ITALIARICETTE.it

Tipologia
shim
bevande
antipasti
primi
carne
pesce
pollame
salse
contorni
dessert



Visualizza tutte le
RICETTE a base di:
Cerca ricette

  Prosciutto Al Marsala (2)            
carne

Per 10 persone
A base di Maiale

Ingredienti:
1 - Prosciutto Tipo Praga Di 3000 G
6 Cucchiai - Olio D'oliva
80 G - Burro
1 - Cipolla
2 - Carote
2 Coste - Sedano
50 Cl - Vino Marsala Secco
Prezzemolo
Sale
Pepe
Per La Salsa:
10 Cl - Vino Marsala Secco
1 Cucchiaino - Maizena
20 Cl - Brodo (o Acqua Calda)
Burro

Preparazione:
Eliminate la cotenna e parte del grasso del prosciutto. Mettetelo in un recipiente che lo contenga di misura e irroratelo con il Marsala. Lasciatelo marinare per 6 ore, poi sgocciolatelo e legatelo con lo spago bianco da cucina. Tagliate a dadini la cipolla, le carote e il sedano. Tritate il prezzemolo. In una grande teglia scaldate l'olio e il burro e rosolatevi il prosciutto girandolo con precauzione da tutte le parti. Unite le verdure, salate e pepate. Passate il recipiente in forno preriscaldato a 180 gradi e cuocete per 3 ore bagnando di frequente il prosciutto sia con la marinata sia con il fondo di cottura. Toglietelo dalla teglia e tenetelo in caldo. Preparate la salsa: passate il fondo di cottura al passaverdure, versatelo in un tegame, aggiungete il restante liquido della marinata e il brodo caldo, fate bollire e ridurre un poco. Sciogliete la maizena in alcuni cucchiai d'acqua fredda, unitela alla salsa e appena questa tende ad addensarsi toglietela dal fuoco. Diluitela con il Marsala e insaporitela con una noce di burro mescolando con una piccola frusta. Slegate il prosciutto, tagliatelo a fette non troppo sottili, passatele su un piatto da portata e servitele ricoperte di salsa. Vini di accompagnamento: servire a tavola lo stesso vino impiegato nella cottura delle pietanze una regola con molte eccezioni, come questa: Bramaterra DOC, Vino Nobile Di Montepulciano DOCG, Etna Rosso DOC.

 

Copyright ©2005-2015 Mauro Stangalini - Tutti i diritti riservati - Contatti
Parte delle ricette pubblicate sono state gentilmente concesse da Giorgio Musilli - graphic by mn76